venerdì 29 aprile 2011

William e Kate si sono sposati

William e Kate si sono sposati, finalmente, ho pensato, così fra qualche giorno ce ne liberiamo, i nostri telegiornali potranno cancellare l'evento dalle priorità di questo paese. Niente affatto, sposini e famiglia, "Pippa" compresa, continuano ad imperversare. Che tristezza!

giovedì 30 dicembre 2010

vito bollettino vi augura buon 2011

Che la politica sia meno litigiosa in parlamento e più operosa per la gente, che ci sia una sanità più efficace ma ci sia sempre meno bisogno della sanità, che i ricchi si sforzino di meritarsi un posto in paradiso facendo in modo che anche per i poveri in terra ci sia un po' di paradiso, che ci siano sempre più uomini disposti a combattere la mafia e che la mafia abbia sempre meno uomini da combattere, che la televisione proponga solo i migliori per dare il buon esempio e impedisca ai peggiori di dare il cattivo esempio,
che si avverino solo i sogni dei buoni e che i cattivi non sappiano più sognare
Buon 2011

lunedì 12 ottobre 2009

Colpa della scuola se in Italia si legge poco?

Il mio autore ritiene che propria la scuola sia una delle cause dello scarso amore dei ragazzi per la lettura. Me l’ha confidato sabato scorso, appena tornato dal Pisa Book Festival.
“Saranno state le dieci, ho incontrato Nicola Bianchi davanti alla sala Fermi. Stretta di mano, abbraccio e la più banale delle domande: che ci fai qua? Presento il mio ultimo romanzo Dodici lunghissime ore, mi ha detto. Vengo a sentirti, ho detto.
Venti minuti dopo sono entrato in sala. C’era un gruppo di ragazzi sui 16 anni, sparuta rimanenza di una intera scolaresca pisana. Non potevo stare fino alla fine e sono uscito. Fuori dalla porta ho vsito altri studenti che dovrebbero dovuto stare dentro. Altri ancora li ho visti in giro tutt’altro che interessati ai libri.
Mi sono chiesto: cosa fa la scuola a questi ragazzi per fargli odiare così tanto i libri?
Ho pensato ai miei, pochi e disastrosi, trascorsi scolastici e ho concluso: tanta dottrina e scarso entusiasmo e ancora meno amore.
Se, prima ancora che volermi inculcare la perifrasi, la metrica, mi avessero proposto con amore ed entusiasmo la lettura di un romanzo epico e appassionante che narra le traversie di un gruppo di profughi, scampati all’eccidio dopo una sanguinosa guerra, in balia di capricci divini, con naufragi, storie d’amore e promesse di vendetta, incontri con popoli e terre sconosciute, racconti di usanze antiche, forse, e sottolineo forse, non mi sarei fatto rubare, per averla lasciata oltre un mese inoperosa sotto il banco, la costosa traduzione cartonata di Bacchelli dell’Eneide, comprata con sacrificio dai miei genitori”.
Non so se il mio autore abbia o meno ragione ma mi sento fortunato di non avere la stoffa per entrare a far parte dei testi scolastici.

mercoledì 7 ottobre 2009

Un gradito commento che Virginia Cortese, giornalista del settimanale CONTROSENSO, ha inviato al mio autore

BELLISSIMO!!!!
HO APPENA TERMINATO LA LETTURA DEL TUO ROMANZO... MI E' PIACIUTO MOLTISSIMO, E ORA SONO VITTIMA DI UNA SENSAZIONE CHE MI COGLIE OGNIQUALVOLTA TERMINO UN LIBRO CHE MI HA RAPITA IN MODO CONSISTENTE, UNA SORTA DI TRISTEZZA NOSTALGICA, SENTO LA MANCANZA DEI PERSONAGGI, COME SE FOSSERO MIEI AMICI CHE PARTONO E NON POTRO' RIVEDERE A LUNGO!
L'HO LETTO NEL WEEK END, IN RELAX, HO RESPIRATO UN'ATMOSFERA INTIMA, FAMILIARE.
SONO PAZZA DI 'TONINO'!!!! NON LO TROVO POCO 'UMILE' COME DICI TU, AL CONTRARIO HO RINVENUTO IN LUI UNA SENSIBILITA' NON COMUNE NEGLI UOMINI (MASCHI, NON GENERE UMANO!!)
TI SALUTO!
A PRESTO
VIRGINIA :-)

sabato 26 settembre 2009

Io alla reggia di Colorno

Domani il mio autore mi presenta a corte. Alle ore 17.30 a Colorno dentro la Reggia.

giovedì 10 settembre 2009

Pino Strabioli e Vito Bollettino dalla Fiera del Libro di Torino a Rai 3


Prima o poi troverò il tempo di fare un resoconto dell'esperianza indimenticabile vissuta alla Fiera Internazionale del Libro di Torino, per ora pubblico questa breve intervista che Pino Strabioli ha fatto a Vito Bollettino (il mio autore), andata in onda su RAI3 il 28 maggio di quest'anno.

video

sabato 1 agosto 2009

Il ciliegio di zio Luigi a Livorno

Qui, qui e qui alcune foto della serata all'ippodromo Caprilli di Livorno il 18/07/2009. E' stata una cosa simpatica con un gruppo simpatico e c'era anche gente, nonostante il freddo inaspettato che ha messo a dura prova le loro carni.
Vito Bollettino (il mio autore) sembrava pensare alle vacche, ma quando è toccato a lui se l'è cavata. Grazie a quelli che alla fine hanno dimostrato di gradirmi.